Ai concessionari di gioco si chiede uno sforzo ulteriore

concessionari di gioco

Pier Paolo Baretta, sottosegretario all’Economia, può ritenersi assolutamente soddisfatto: probabilmente, con l’accordo sul riordino dei giochi sta riuscendo -forse- a “compattare” i tredici concessionari di slot machine e Vlt e delle scommesse che si sono presentati -”come un sol uomo”- ad un incontro anche con il Vice Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ed il Direttore giochi di ADM per un confronto a seguito delle recentissime variazioni conseguenti alla sigla dell’accordo sulla ristrutturazione del settore.

Ci sono tante argomentazioni di cui discutere, sia relativamente al taglio del 34% delle apparecchiature da intrattenimento -che è l’argomentazione che più preoccupa i partecipanti al mondo del gioco d’azzardo pubblico- che ad un riesame dello stesso accordo che “spalanca le porte” ad un nuovo modo di percepire il settore del gioco, sia nei confronti dell’opinione pubblica, sia dei giocatori che lo ricercano ed, anche, nei confronti dell’Esecutivo che andrà incontro a minori risorse per le casse dell’Erario.

I tredici concessionari, per quanto si sa, hanno giudicato positivamente questo accordo, ma ovviamente il parere positivo cela delle perplessità sugli scenari che si apriranno, sopratutto relativamente alla “equa distribuzione” che gli Enti Locali dovranno garantire sui territori, che la tutela degli investimenti effettuati: voce forse non troppo approfondita, ma fermo principio ricordato nell’intesa raggiunta. Quasi tutti non sono certi del “comportamento” che gli Enti assumeranno nei confronti dei giochi e la paura comune è quella che si tenderà a limitarlo “forse più di prima” e ciò significherebbe, realmente, la “Caporetto del settore ludico”. Per averecertezze bisognerà, comunque, attendere ulteriori provvedimenti ed il decreto del Mef che “uscirà” il prossimo mese di ottobre.

La soddisfazione del sottosegretario Baretta si concretizza appunto nella “risposta” dei tredici concessionari all’incontro concordato, segno di una volontà di confronto e di dialogo con il Governo e non, come sempre era successo, presentazione delle “armi da battaglia”: ovviamente, di fronte ad uno scenario assolutamente nuovo per i giochi è comprensibile che nascano alcune perplessità, sopratutto rispetto alla salvaguardia degli investimenti effettuati ed ai diritti delle future gare.

Quello che è certo è che l’accordo sottoscritto sembra garantire un punto di vero equilibrio tra offerta e competenze delle Regioni e degli Enti Locali, proprio attraverso la salvaguardia degli investimenti e la distribuzione che dovrà assolutamente essere equilibrata sui territori. Si è dimenticato -sembrerebbe- il fine proibizionistico delle ordinanze restrittive emesse e si è passati -per quanto riguardala mentalità del Governo e degli Enti Locali- ad una distribuzione ben studiata ed equa che metta in condizioni i giocatori di trovare il proprio divertimento in modo ordinato, professionale, serio e sicuro.

L’italico popoloè portato, indubbiamente, al gioco e proibirlo sarebbe stato un auto-gol, un atto assurdo, anti-democratico ed avrebbe condotto “per mano” i cittadini-giocatori verso il gioco illecito che, onestamente, offre molto di più -apparentemente- del gioco legale e riesce a coinvolgere con offerte più allettanti i giocatori, sopratutto, coloro che non si approcciano al gioco in modo responsabile.

Non senza dimenticare che l’accordo prevede che le Regioni debbano assolutamente assicurare l’agibilità economica del punti gioco che restano sul territorio ed è ovvio che questo comporterà per i concessionari, sopratutto, uno sforzo importante affinché tutti i principi del riordino possano essere tradotti sul territorio in atti concreti, a partire dal decreto attuativo che il Governo sta preparando in collaborazione con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

ottobre 26, 2017 Di: : •
Casino
Recensione
Mobile
Gioca
888 casino logo
888 Casino
88€ Gratis + 500€
casino mobile
casinocom logo
Casino.com
10€ Gratis + 500€
casino mobile
snai casino logo
Snai Casino
10€ Gratis + 1000€
casino mobile
titanbet casino logo
Titanbet Casino
20€ Gratis + 1000€
casino mobile
star casino logo
StarCasinò
25€ Gratis + 1000€
casino mobile
eurobet casino logo
Eurobet Casino
Esclusivo 1000€ Bonus
casino mobile
Merkur Win Casino
100% fino a 500€
casino mobile
betflag casino logo
Betflag Casino
30€ Gratis + 1.000.000
casino mobile
netbet casino logo
Netbet Casino
10€ Gratis + 1000€
casino mobile
voglia di vincere casino logo
Voglia di Vincere
50€ Gratis + 1200€
casino mobile
unibet casino logo
Unibet Casino
100% Fino a 300€
casino mobile
32red casino logo
32Red Casino
10€ Gratis + 160€
casino mobile